Perché un sito?

Perché no?

Questo sito nasce dalla voglia, e forse dalla necessità, di raccogliere in un unico posto esperienze, attività, pensieri, e materiale molto variegato sparso in giro per il web e per il mondo che quotidianamente mi ritrovo a generare, in diversi ambiti, anche molto diversi fra loro.

Perché non un semplice profilo Facebook, o Twitter, o Instagram, o qualsiasi altra diavoleria?

Perché in realtà ci sono anche quelli, anche se non ne ho mai fatto un utilizzo “intenso”, e mi piace l’idea di un diario personale, ma al tempo stesso non intimo, al quale affidare una sorta di “segnalibro” della mia vita.
I social networks seguono la moda del momento: qualche anno fa MySpace era dominante, oggi una buona parte di coloro i quali si ritrovano, per qualche curioso motivo, a leggere queste righe, probabilmente non sanno di cosa si tratta.
Ecco quindi che questo sito nasce per tenere insieme in uno stesso posto “indipendente” roba che vale la pena conservare e che, altrimenti, rischierebbe di fare la fine di MySpace.

C’è dell’altro

Questo sito può prendere il posto anche di un eventuale curriculum vitae, e sicuramente, per coloro i quali ne sapranno apprezzare l’idea, può offrire uno sguardo più ampio sulla mia persona rispetto ad un pdf di qualche riga nel quale chiunque si autodescrive in modo da risultare appetibile e confacente ad una posizione lavorativa alla quale ambisce.

Spero d’aver risposto alla domanda in maniera esaustiva; ad ogni modo, credo che un giro tra le varie pagine e collegamenti presenti in questo mio spazio possano esplicitare quanto accennato.

Buona navigazione!